Chi siamo


Cos'è Arà

ARA’ è quella sicilianissima “mezza parola” che comunica tutto senza aver detto niente.

A volte sfuma i sentimenti, altre smorza i toni di una conversazione, a noi serve per esprimere concetti e idee.

Perché Arà

Arà non è solo un intercalare: è un marchio di fabbrica, un biglietto da visita, un modo del nostro essere, è uno spettro infinito di possibilità del nostro esprimerci e del nostro capirci, che dà sicurezza a noi che lo possediamo e sorprende, convince, inevitabilmente conquista chi, da profano, lo incontra.


ARA’ è una società di produzione cinematografica con sede a Modica (RG).

La società nasce con l’obiettivo di realizzare progetti cinematografici in house, realizzando progetti per ogni settore della filiera audiovisiva, dalla televisione ai new media con particolare attenzione al cinema, sia documentario sia fiction.

Nel 2011 Arà produce il cortometraggio “Disinstallare un amore”, selezionato a più di cento festival in tutto il mondo e vincitore di decine di premi.

Nel 2015 esce al cinema la prima produzione lungometraggio di Arà, il film “Italo”. Il film raggiunge € 800.000 di incasso al botteghino, entra nelle case di 300.000 spettatori alla prima TV grazie a Sky e conquista lo share di 3.500.000 spettatori in prima serata su Rai1. Viene proiettato in decine di Paesi in tutto il mondo.

Nel 2017 esce nelle sale il corto documentario “Vasa Vasa“, attualmente in programmazione nei festival internazionali.

Alessia Scarso


regista | montatrice | produttrice

Classe 1979. Laureata in montaggio al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, la più antica scuola di cinema al mondo e la più importante in Italia. Ha collaborato come montatrice e coordinatrice di post produzione con diversi giornalisti, produttori e registi, lavorando a inchieste giornalistiche, documentari e cortometraggi. Come regista ha diretto numerosi spot e documentari istituzionali. Ha debuttato alla regia di fiction con “Disinstallare un amore“, cortometraggio selezionato a più di cento festival in tutto il mondo e vincitore di decine di premi. Nel 2012 ha firmato il montaggio del film “Come non detto”. Nel 2015 esce nelle sale “Italo”, il suo lungometraggio opera prima, la commovente storia vera del randagio straordinario di Scicli, capace di dare lezioni di umanità a un paese intero. “Italo” viene visto in Italia da più di 4 milioni di persone tra sala cinema e programmazione televisiva su Sky e prima serata Rai 1, e partecipa a numerosi di Festival di tutto il mondo. Stati Uniti, Canada, Australia, India, Cina, Indonesia, Singapore, Argentina, Messico, Colombia, Russia, Bielorussia, Israele, Croazia, Albania, Portogallo. L’ultimo suo lavoro, di cui è anche produttrice, è il corto documentario “Vasa Vasa” sulla Madonna di Modica, che dopo l’esordio negli Stati Uniti è in corso di programmazione presso festival nazionali e internazionali.